«

»

Dec
14

The Social Network (Trailer Italiano)

Il film che parla della storia di Mark Zuckerberg, il giovane studente che inventando Facebook ha rivoluzionato la propria vita e quella di intere generazioni di internauti.
Video Rating: 4 / 5

    JVZoo Product Feed

25 comments

No ping yet

  1. kipli2 says:

    Hai dai 13 ai 17 anni ? vai su questo sito e compila il questionario sugli adolescenti e i social network! Mi darai così una mano per la mia tesi di laurea ! Grazie

  2. AprilFoolsChannel says:

    Gran bel film.

  3. 0matte says:

    @wildcatp7 mi sembrava di averla già sentita!
    

  4. wildcatp7 says:

    @0matte è una versione strampalata e rovinata di ‘creep’ dei radiohead……e ci sta a pennello, infatti così come hanno rovinato una bella canzone, anche questo cazzo di fessbuc sta facendo diventare tutti degli strampalati e sta rovinando il mondo.

  5. davidecobain says:

    Bel film… E poi, Mark è un genio. Punto.

  6. LaLiiiiiiiiiiiiii says:

    Non ho capito
    Quale parte?
    xD

    Comunque grande Mark. Non so cosa farei senza facebook tutto il giorno ♥

  7. alvisitone says:

    @Rosposotto finalmente uno che la pensa esattamente come me!!!! Ti stimo.

  8. 0matte says:

    come si chiama la canzone?

  9. RockLeeI says:

    meno male che hanno cambiato le voci di Mark e Eduardo nel film. Il doppiatore italiano di Mark, quello del film cioè, secondo me è PERFETTO

  10. GrEtUzZaLaTrUzZa says:

    il film e bellissimo cmq bel trailer

  11. fillo35 says:

    @Karguid
    Se non fosse stronzo non avrebbe diluito la quota dle suo migliore amico per non toccare la propria.

  12. Karguid says:

    Mark Zuckerberg non è né uno stronzo, né qualcosa di simile, ma semplicemente un genio. Ha inventato (e non rubato, perché si può rubare un’idea, ma qui parliamo di un sito programmato da zero) qualcosa che, secondo me, è una delle più grandi invenzioni della storia, in quanto Facebook è ormai un pilastro fondamentale della vita sociale della società moderna, che piaccia o no.

  13. tantomoriremotutti says:

    Ho visto il film ieri su sky e devo dire che ho concluso che Mark Zuckerberg è un emerito figlio di puttana.

  14. ISABELLADEPP says:

    @faloticostefano
    vorrei far notare che “un pò” è in corsivo. E’ un’ironia sul fatto che in web la stragrande maggioranza degli utenti fa questo tipo di errore.
    Mi è sembrato anche piuttosto sofisticato, e sarebbe stato preoccupante se tutta la serie di addetti che ha dovuto visionare e approvare il trailer non l’avesse notato, se non fosse stato voluto, ti pare?

  15. GioviLikeMakeup says:

    wow
    

  16. GearsOfCydonia says:

    @AyshaFaudone E’ una versione corale di Creep dei Radiohead.

  17. AyshaFaudone says:

    come si chiama la canzone ?

  18. MissSissyHilton says:

    come si chiama la canzone utilizzata in questo trailer?

  19. Hollynoobs says:

    gli ultimi secondi del film (non dico niente per non spoilerare) fanno capire moltissime cose su come sia ridotta la società di oggi. Soffermatevi su quella parte. Io quasi quasi cancello il mio account facebook.

  20. ThePlurima says:

    @RRT32 si in effetti è noiosissimo e l’attore principale ha sempre la stessa espressione in tutto il film

  21. uomodelmonte says:

    @italianlightandmagic oh cazzo ma scaiquati la bocca quando parli dei radiohead ignorante!!!

  22. uomodelmonte says:

    @italianlightandmagic oh cazzo ma scaiquati la bocca quando parli dei radiohead ignorante!!!

  23. katafalcor says:

    @katafalcor Da quando ho inserito il mio profilo su Facebook la mia identità è stata rubata 2 volte, e io non sono uno sprovveduto che lascia le password in giro. Senza contare che tutte le applicazioni del sito ti chiedono l’accesso ai tuoi dati personali. Questo sito ha reso la privacy individuale talmente fragile da essere indifendibile.
    Presto cancellerò la mia identità su Facebook, e suggerisco a tutti di farlo, per non avere casini.

  24. katafalcor says:

    Quello che so è che io guarderò il film senza spendere neanche un euro, non importa quando ciò sarà possibile.
    Questo è uno di quei film che ti fa capire che al mondo ci sono due categorie di persone: i “polli” e le “volpi”.E in genere i polli danno i soldi alle volpi, e le volpi sono molto poche. Basta capire questa semplice regola per capire che facebook è un sito che sfrutta l’identità delle persone per fini commerciali e anche per fini illegali. [continua]

  25. bu17714 says:

    Ma che generazioni di giovani se facebook è nato nel 2004?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>